| | letto 143 volte |

Gruppo Di Mauro: Firetto non ci consente di esercitare il Controllo. Chiediamo nomina Commissario Regionale.

Al Presidente del Consiglio Comunale
Avv. Daniela Catalano

Al Sindaco del Comune di Agrigento
Dott. Calogero Firetto

Al Segretario del Comune di Agrigento
Dott. Pietro Rizzo

Ai Mezzi d’Informazione
loro Sedi

Agrigento lì 20.04.2017

Con la presente gli scriventi Consiglieri Comunali Picone,Vaccarello,Vullo e Gibilaro comunicano alle S.V. che numerose Interrogazioni regolarmente protocollate presso l’Ufficio di Presidenza da alcuni componenti del Gruppo Consiliare Uniti per la città, attendono da mesi risposta da parte dell’Amministrazione pro tempore Firetto.
Considerato che i termini previsti e sanciti dallo Statuto del Comune di Agrigento e dal Regolamento per il Funzionamento del Consiglio Comunale sono scaduti;
Considerato il comportamento omissivo;
Considerato altresì, che il comportamento istituzionale tenuto, non consente ai componenti del Gruppo Uniti per la Città di esercitare le prerogative statutarie e di regolamento,nonché la funzione di controllo sull’attività dell’Ente,con la presente gli Scriventi chiedono alle S.V. con immediata urgenza, ognuno per le proprie competenze di attivarsi, affinché alle Interrogazioni presentate e protocollate venga data risposta nel più breve tempo possibile.
Nel caso in cui l’Amministrazione intende continuare in questo comportamento omissivo,
Considerato che a norma dell’Art. 5 del Regolamento per il Funzionamento del Consiglio Comunale, nel quadro delle attribuzioni previste dalla Legge e dallo Statuto,il Presidente rappresenta il Consiglio Comunale e ne assicura il buon andamento valorizzandone le prerogative;
Considerato che l’Amministrazione non ha proceduto alla risposta nei termini dell’Art 30 lett. A 5° comma e considerato che le interrogazioni trasmesse all’Ufficio di Presidenza e all’Ufficio di Gabinetto del Sindaco e al Segretario Comunale non sono state inserite all’ordine del giorno del Consiglio Comunale per la trattazione in Question Time,per risposta orale,nel rispetto dell’ordine cronologico di presentazione;
Considerato che l’Ufficio di Presidenza non ha riferito trimestralmente al consiglio sulla situazione relativa alle interrogazioni presentate nel periodo che intercorre fra la data oggetto di ultima comunicazione e il trentesimo giorno ai sensi dell’Art 30 lett. A 7° comma;

si Chiede
a codesto Ufficio di Presidenza di attivare con immediata urgenza, le procedure tecniche e amministrative di segnalazione dell’Assessorato Regionale agli EE.LL. per l’eventuale intervento per mancata risposta entro il termine di giorni 30(trenta) e ciò ai sensi della stessa attività ispettiva del Consiglio di cui all’art. 27, L.R. 7/92 e dell’art. 22 dello Statuto Comunale.
Si resta in attesa di riscontro.

I Consiglieri di Uniti per la Città
Giuseppe Picone
Angelo Vaccarello
Marco Vullo
Gerlando Gibilaro

20170420-103548.jpg

6 Risposte per “Gruppo Di Mauro: Firetto non ci consente di esercitare il Controllo. Chiediamo nomina Commissario Regionale.”

  1. Rocco Buttiglione scrive:

    Per questo nobile scopo lo voterò anch’io…. Tanto, se ci prende, si dimenticherà di Agrigento, P. Empedocle e della Sicilia intera come fanno tutti quelli che varcano lo Stretto x approdare al Senato o alla Camera!!!!
    E speriamo porti via con sé tutti i suoi assessori…

  2. Rocco Buttiglione scrive:

    Per questo nobile scopo lo voterò anch’io…. Tanto, se ci prende, si dimenticherà di Agrigento, P. Empedocle e della Sicilia intera come fanno tutti quelli che varcano lo Stretto x approdare al Senato o alla Camera!!!!

  3. Guido scrive:

    Lo voteremo solo per mandarlo via da Agrigento.

  4. philips scrive:

    Gibilaro e company non vogliono capire ( e fanno bene) che in dittatura comanda solo l’apice, quindi…..
    relativamente poi alla notizia della Sig.ra Sandra per il senato, non essendoci riuscito per la bocciatura del referendum, mi pare giusto che ci provi con le elezioni, e che Dio ce la mandi buona.

  5. Sandra scrive:

    ormai questa amministrazione sta dimostrando di essere autoreferenziale e non dare con to al consiglio e al popolo.
    Vergogna.
    Mi auguro che il Presidente Catalano si attivi immediatamente, la città ormai è mortificata.
    Il Gruppo di mauro dimostra di autonomia a differenza degli altri. bravi continuate cosi, a quanto pare oggi ho letto sul giornale la sicilia che il sindaco si candida al senato.
    capite bene?

Lascia un commento