| | letto 349 volte |

Giallo a Licata, donna trovata morta in casa con un coltello nel petto: ipotesi omicidio

Una donna di 48 anni, di Licata, è stata trovata morta, con un coltello conficcato nel petto, all’interno della sua abitazione sita in una palazzina di via Salso, nel quartiere Comuni, alla periferia della cittadina marinara.

La donna è Angela Antona, sposata, ritrovata morta, dal marito che rientrava in casa, adagiata sul pavimento di casa.

Sul posto i carabinieri della Compagnia di Licata coordinati dal capitato Marco Corrao e il magistrato di turno della Procura della Repubblica di Agrigento. Inizialmente si pensava ad un suicidio poi invece, proprio su disposizione della Procura, la salma è stata sequestrata e sono stati disposti accertamenti con l’esame autoptico del corpo senza vita.

Diverse le ipotesi. Si pensa anche ad un tentativo di rapina finita in tragedia.

Tags: ,

Commenti chiusi