| | 8 views |

Furti di rame alla scuola “Le Magnolie” di Sciacca: carabinieri arrestano un pregiudicato

I carabinieri della Compagnia di Sciacca hanno arrestato, in flagranza di reato, Calogero Dimino, pregiudicato saccense di anni 49, accusato di aver rubato dei tubi in rame, riferibili all’impianto termoidraulico in fase di installazione presso il cantiere della scuola materna “Le Magnolie” di Sciacca, interessata in questi mesi da lavori di manutenzione straordinaria.

In realtà, negli ultimi giorni, si erano verificati diversi episodi criminosi della medesima fattispecie, tutti regolarmente denunciati dai titolari della ditta interessata ai lavori.

Pertanto, durante un servizio di osservazione opportunamente predisposto dai militari del Nucleo operativo e radiomobile della Compagnia di Sciacca, alle ore 03.30 circa della scorsa notte Calogero Dimino è stato sorpreso in flagranza di reato mentre si impossessava della refurtiva che gli avrebbe fruttato poche decine di euro come corrispettivo per la vendita del rame, a fronte di un danno procurato alla ditta dell’ordine di circa 7000 euro.

I carabinieri stanno ulteriormente vagliando la posizione dell’indagato in ordine alla sua probabile partecipazione a tutti gli eventi delittuosi verificatisi nello stesso cantiere negli ultimi dieci giorni.

Su disposizione del Pm di turno della locale Procura della Repubblica di Sciacca, l’uomo è stato posto in regime di arresti domiciliari in attesa dell’udienza di convalida che si terrà nei prossimi giorni.

Tags:

Commenti chiusi