| | 186 views |

Finanze Sicilia, confronto a Roma tra Musumeci, Armao e Tria

La giunta regionale e il governo nazionale hanno avviato il confronto sui temi della finanza pubblica. Il presidente della Regione Nello Musumeci e il vicepresidente e assessore all’Economia Gaetano Armao hanno incontrato il ministro dell’Economia Giovanni Tria. All’ordine del giorno del confronto vi sono stati l’attuazione dello Statuto, con le conseguenti questioni relative al contributo alla finanza pubblica della Sicilia e al prelievo forzoso a carico delle Province. E poi, la condizione di insularità, la defiscalizzazione o una fiscalità di vantaggio, l’incasso delle accise sui prodotti petroliferi ricavati in Sicilia, ed il sistema di esazione dei tributi in Sicilia dopo la liquidazione di ‘Riscossione Sicilia’. E’ stato deciso di istituire un tavolo tecnico per affrontare alcune emergenze legate ai rapporti finanziari fra la Regione Siciliana e lo Stato, a Roma, al ministero dell’Economia, e coinvolgendo eventualmente anche il Ministero delle Regioni. Il presidente Musumeci ha consegnato al ministro Tria un documento che riassume le tematiche sulle quali è necessario pervenire, in tempi rapidi, ad una soluzione.

Commenti chiusi