| | letto 56 volte |

Favara, 7 tra ville comunali e aree verdi saranno affidate a privati: parte la gestione sostenibile dei beni

“Parco Ambrosini” , “Parco Giufà”, “Villa Stefano Pompeo”, “Villa della Memoria”, “Villa Padre Pio”, “Villa Giovanni Paolo II” e “Piazza Lando Conti” . Sette tra ville e giardini comunali di Favara verranno concessi in gestione a Enti, associazioni o privati  per la durata di 6 anni (rinnovabili).

La concessione comporta – oltre ad una serie di oneri in materia di manutenzione, salvaguardia e controllo – anche la possibilità di aprire un chiosco per somministrazione bevande e alimenti fino ad un massimo di 80mq.

Lo scopo è quello di rendere sostenibile la gestione dei beni comunali nonostante il dissesto finanziario dichiarato ormai da mesi imponga il fronteggiare di una crisi economica. Con il dissesto finanziario, infatti, l’indirizzo che il Comune si è imposto è quello del risparmio e – se possibile – del ritorno economico.

Il diretto coinvolgimento delle associazioni o degli Enti costituisce il presupposto essenziale per ideare interventi in grado di affrontare problemi attraverso strategie che intendono fornire risposte concrete agli abitanti e alle loro esigenze.

Tags: ,

Commenti chiusi