| | letto 51 volte |

Fai antiracket su operazione D.I.A.

L’associazione FAI Antiracket Agrigento, referente locale della Federazione Nazionale delle Associazioni Antiracket ed Antiusura, commenta con una nota gli arresti da parte della Direzione Investigativa Antimafia di due esponenti della criminalità organizzata mafiosa agrigentina che tentavano di estorcere imprenditori impegnati nelle proprie attività lavorative.

“Esprimiamo un plauso ai magistrati della Procura della Repubblica di Palermo ed al Personale della D.I.A. di Agrigento per aver sottratto dal condizionamento mafioso, da parte di pregiudicati di rilevante spessore criminale, operatori economici della nostra realtà.
Gli imprenditori che denunciano e collaborano trovano, in questo caso nel personale della D.I.A. e nei Magistrati di Palermo, come già avvenuto in passato, supporto nelle articolazioni dello Stato che per tutti operano per assicurare benessere sociale senza condizionamenti mafiosi o di altro genere”, conclude la nota.

Tags:

Commenti chiusi