| | 431 views |

Exit Poll Regionali in Sicilia: testa a testa Musumeci – Cancelleri

A pochi minuti dalla chiusura delle urne, i primi exit poll per le elezioni in Sicilia danno un testa a testa fra Musumeci e Cancelleri. Le elaborazioni dell’Istituto Piepoli e Noto Sondaggi per la Rai accreditano Nello Musumeci (centrodestra) al 35-39%; Giancarlo Cancelleri (M5S) al 33-37%; Fabrizio Micari (centrosinistra) al 16-20% e Claudio Fava (sinistra) al 7-11%. 

 

Leggermente diversi i dati emersi dagli exit poll de La 7: Nello Musumeci è in vantaggio con il 36-40%, Fabrizio Cancelleri del M5S è al 34-38%, Fabrizio Micari è tra il 16 ed il 20% e La Rosa allo 0,2%. Fava è tra il 6 e il 9% La copertura è dell’80%. 

 

Bassa l’affluenza  

Resta bassa l’affluenza alle urne dei siciliani che eleggono il governatore e 70 deputati regionali. Alla rilevazione delle 19 i votanti sono stati il 36,39 per cento, erano stati il 37,66 per cento cinque anni fa. 

I seggi in Sicilia si sono aperti stamattina alle 8 e si sono chiusi stasera alle 22. Lo spoglio invece, come prevede la legge elettorale regionale, comincerà domattina alle 8.

Si eleggono il nuovo presidente della Regione (senza ballottaggio, vince chi ha più voti) e i 70 deputati regionali (in Sicilia, per lo Statuto autonomistico si chiamano così i consiglieri regionali); una novità, quella dei 70 deputati, perchè fino alla legislatura uscente, e sin dalla prima Assemblea regionale siciliana (anche questo nome, al posto di Consiglio regionale, è mutuato dallo Statuto speciale del 1946), erano novanta.  

 

I cinque candidati governatore seguiranno lo spoglio di domani nelle loro rispettive sedi elettorali: Micari, La Rosa e Fava a Palermo, Cancellieri a Caltanissetta, Musumeci a Catania.  

Fonte La Stampa

Commenti chiusi