| | letto 1.355 volte |

Scarcerato Arnone, annullata custodia cautelare

20161129-082654.jpg

I giudici del Tribunale del Riesame di Palermo, presieduto da Antonella Consiglio, hanno annullato l’ordinanza di custodia cautelare e hanno disposto la scarcerazione dell’avvocato Giuseppe Arnone, arrestato il 12 novembre per estorsione. Lo stesso Tribunale si è riservato di motivare il provvedimento. Nel corso delle oltre 3 ore di udienza innanzi al Tribunale del Riesame, l’ avvocato Arnaldo Faro, difensore dell’ avvocato Giuseppe Arnone, ha sollevato diverse eccezioni. Innanzitutto, l’ avvocato Faro ha annunciato ai giudici di avere assunto lui la difesa della signora Giuseppina Barbiere, parte offesa nel procedimento a carico dell’ avvocato Francesca Picone, accusatrice di Arnone, già difensore della stessa Barbiere. Il giudice Provenzano, nelle ordinanze a carico di Arnone, ha indicato e ribadito come termine della detenzione domiciliare la definizione del giudizio preliminare a carico dell’ avvocato Francesca Picone, ossia quando l’imputata Picone sarà prosciolta o rinviata a giudizio.  Ebbene, l’ avvocato Faro ha opposto non solo che lui è il difensore della Barbiere, e che quindi Arnone non la rappresenta più e non potrà più interferire nel procedimento, ma che sono state già acquisite tutte le fonti di prova, tra documenti e computer, e quindi non ricorre il pericolo della reiterazione del presunto reato né il pericolo di inquinamento delle prove. Peraltro l’ avvocato Arnaldo Faro ha sottolineato che le intercettazioni delle conversazioni tra Arnone e la Picone scagionano del tutto Arnone, perché – ancora secondo Faro – rendono prova inoppugnabile della linearità della condotta di Arnone.  Infine, l’ avvocato Faro ha rimarcato che l’ avvocato Francesca Picone è una imputata di reato collegato o connesso, e, quindi, la sua testimonianza, ancora secondo il codice, non ha la stessa rilevanza probatoria di un testimone ordinario. E la testimonianza della Picone – ha concluso Faro – è dettata da una grave inimicizia con l’avvocato Arnone.

fonte teleacras

Tags: ,

1 Risposta per “Scarcerato Arnone, annullata custodia cautelare”

  1. Alfonso scrive:

    non vedo e non leggo alcun commento….
    chissà….forse qualcuno ha preso veramente una brutta scivolata!!!

    In ogni caso ritengo che bisogna moderare, da parte di tutti, i termini delle discussioni, cercando di esprimere le proprie opinioni nella massima libertà.

Lascia un commento