| | 2 views |

È stato pubblicato il bando per accedere al contributo contro gli sfratti per morosità incolpevole.

La regione Sicilia ha messo a disposizione anche per il comune di Agrigento somme per fronteggiare l’emergenza abitativa determinata dall’esecuzione di sfratti per morosità causati dalla crisi economica. Possono presentare domanda ai comuni  i cittadini che vivono in affitto ed avendo perso il lavoro non possono pagare il canone di locazione.

Il contributo comunale sarà erogato in caso di:

–  ISEE sino a 26.000 euro o ISE sino a 35.000 euro,                                                                                                           –  atto di intimazione di sfratto per morosità con citazione per la convalida,                                                                      –  un contratto di locazione registrato,                                                                                                                                       –  cittadinanza italiana o regolare titolo di soggiorno.

La presenza di un ultrasettantenne, un minore, un invalido costituisce titolo preferenziale per la concessione del contributo.

Il contributo agli inquilini, che potrà arrivare fino a 8.000 euro, sarà finalizzato a sanare la morosità.  La domanda dovrà essere presentata al comune di Agrigento entro il 31.12.2017 , per tutte le informazione ed il supporto necessario per presentare le istanze al Comune è possibile rivolgersi presso la sede del Sunia di via Matteo Cimarra, 29.

Infine, aggiunge la Segretaria del Sunia, d.ssa Floriana Bruccoleri, il fondo per la morosità incolpevole diventa oggi uno strumento fondamentale per graduare gli sfratti e dare un piccolo aiuto a che vive in affitto, direi aggiunge ancora la Segretaria, l’unico strumento dato che l’ultimo governo ha provveduto ad eliminare la misura del sostegno all’affitto che per molti anni aveva dato una mano agli affittuari.

Tags:

Commenti chiusi