| | letto 72 volte |

Due nuovi dirigenti medici in arrivo presso il reparto di chirurgia dell’ospedale di Licata

Due nuovi dirigenti medici sono in arrivo presso l’Unità operativa complessa di chirurgia generale del presidio ospedaliero “san Giacomo D’Altopasso” di Licata. Obiettivo dei due distinti provvedimenti con i quali la Direzione strategica dell’Azienda sanitaria provinciale di Agrigento ha individuato e incaricato i professionisti, è quello di far fronte alla contingente carenza organica del reparto potenziando la gamma delle prestazioni sanitarie offerte. Oltre al direttore dell’unità operativa, il reparto di chirurgia di Licata può contare su una dotazione organica di sei medici. Non tutti e sei tuttavia, per motivazioni che non dipendono dalla volontà dell’Amministrazione aziendale, risultano in servizio e da qui l’esigenza di incaricare, a tempo determinato, i due nuovi dirigenti medici. A seguito della pubblicazione del relativo avviso è già stato nominato un primo professionista che prenderà servizio subito dopo le visite mediche preliminari di idoneità. Un’ulteriore disposizione aziendale definisce la collaborazione per prestazioni a titolo gratuito con un altro dirigente medico, già primario presso l’ospedale Villa Sofia – Cervello di Palermo, che contribuirà dunque a rafforzare gli organici della chirurgia di Licata.

“Si tratta di provvedimenti urgenti – afferma il manager aziendale, Salvatore Lucio Ficarra, – che la Direzione Asp ha voluto porre in essere per garantire la piena funzionalità dell’Unità di chirurgia del san Giacomo d’Altopasso in attesa dello sblocco regionale delle procedure concorsuali. L’attenzione per l’ospedale di Licata è massima ed in questo senso si rigettano, con forza, le critiche poco costruttive di chi, forse alla ricerca di gloria personale, mira a screditare l’efficienza della struttura”.

Tags:

Commenti chiusi