| | letto 51 volte |

Domani il Simposio internazionale su “Recenti progressi in radiologia oncologica” e la consegna del Premio “Empedocle” per le scienze umane in memoria di Paolo Borsellino

Domani, venerdì 18 novembre, sarà un’intensa giornata di convegni e premiazione per l’Accademia di Studi Mediterranei di Agrigento. S’inizia al mattino, dalle ore 9.15, nella sala conferenze di Casa Sanfilippo, nella Valle dei Templi, con il Simposio Internazionale su: “Recenti progressi in radiologia oncologica”. Il tema affrontato da illustri relatori nel campo della medicina sarà: “Le nuove frontiere della radiologia nelle patologie oncologiche”. I lavori saranno introdotti dal Prof. Massimo Midiri – Direttore Dipartimento di Scienze Radiologiche AOUP P. Giaccone di Palermo. Nel pomeriggio, con inizio alle ore 16.15, nella sala Zeus del Museo Archeologico Regionale di Agrigento, si svolgerà la cerimonia del conferimento del Premio Internazionale “Empedocle” per le Scienze Umane in memoria di Paolo Borsellino. L’evento è giunto alla 23esima edizione. Saranno assegnati numerosi riconoscimenti. Il premio per la prima sezione “Fede e Cultura” sarà conferito al prof. Don Carmelo Mezzasalma, Superiore della Comunità di San Leolino; il premio per la seconda sezione “L’alta formazione in Medicina” sarà conferito al Prof. Paolo Arullani, Presidente Rome Bimoedical Campus University Foundation; il premio per la terza sezione “Paolo Borsellino” sarà conferito al Dottor Mario Finocchiaro, Questore di Agrigento. Infine, vi sarà un riconoscimento al Maestro Andrea Camilleri. Sarà presente alla cerimonia anche l’Assessore regionale ai Beni Culturali e dell’Identità Siciliana, Carlo Vermiglio. I lavori saranno introdotti dal Presidente dell’Accademia di Studi Mediterranei, l’avvocato Diego Galluzzo. Previsti gli interventi di saluto del sindaco di Agrigento, Calogero Firetto e della Direttrice del Museo Archeologico Regionale di Agrigento, Gioconda Lamagna. Tra gli interventi in scaletta anche quelli della Prof. Assuntina Gallo Afflitto, Presidente onorario dell’Accademia di Studi Mediterranei e di S. Em. Monsignor Carmelo Ferraro, Arcivescovo Metropolita Emerito dell’Arcidiocesi di Agrigento.

Tags:

Commenti chiusi