| | letto 70 volte |

Distribuzione idrica, comunicazioni GA

Girgenti Acque S.p.A., comunica che in questo momento la Provincia di Agrigento è interessata da rilevanti guasti agli acquedotti principali, che comportano una significativa riduzione della fornitura idrica ai serbatoi comunali.

La Società è impegnata costantemente per eliminare gli inconvenienti, riducendo al minimo i disagi agli utenti, che sono quindi invitati ad un uso parsimonioso della risorsa idrica.

Si comunicano qui di seguito i due casi che interessano alcuni Comuni serviti dalla Società:

Guasto alla Diga Castello

In seguito al guasto occorso in data 13.7.17 all’impianto di sollevamento della Diga Castello, ad oggi il prelevamento dalla diga è stato soltanto parzialmente ripristinato con una portata idrica al di sotto del 50% di quella ordinaria. Pertanto, i Comuni di San Biagio Platani, Santa Elisabetta, Raffadali, Giardina Gallotti e Montaperto (Fraz. di Agrigento), Aragona, Favara, Porto Empedocle, Comitini, Naro, Costrofilippo, Canicattì, Grotte, Racalmuto, Campobello di Licata e Ravanusa continuano ad essere interessati da limitazioni e slittamenti delle turnazioni idriche previste.

Fermo tecnico dell’Acquedotto ‘Fanaco’ (gestito da Siciliacque S.p.A.).

Siciliacque S.p.A. ha comunicato per Domani Martedì 18.7.17, e dopodomani Mercoledì 19.7.17 l’interruzione della fornitura idrica proveniente dall’Acquedotto Fanaco a causa di lavori di manutenzione improcrastinabili. L’interruzione del Fanaco comporterà la riduzione della gran parte dell’acqua fornita alla Girgenti Acque.  Per tali ragioni i Comuni di Agrigento, Cattolica Eraclea, Licata, Montallegro e Ribera, subiranno delle riduzioni delle portate idriche, con consequenziali limitazioni e slittamenti delle turnazioni idriche previste.

Girgenti Acque S.p.A. ha richiesto alla società di sovrambito Siciliacque l’erogazione della massima portata possibile.

Girgenti Acque, sfruttando il sistema di interconnessione degli acquedotti, farà in modo di garantire un’equa distribuzione idrica tra i Comuni interessati.

In considerazione della situazione di generale limitazione della risorsa idrica, che coinvolge quasi tutto il territorio della Provincia di Agrigento, Girgenti Acque fa appello al senso di responsabilità di tutti gli utenti chiedendo di ridurre i consumi e di evitare ogni inutile spreco della risorsa idrica.

Lascia un commento