| | letto 57 volte |

Cubeda conquista il TIVM Sud a Luzzi

Con il secondo posto assoluto e la vittoria tra le biposto E2Sc colti nella salita cosentina il portacolori catanese della Cubeda Corse si conferma ai vertici della categoria nel Trofeo Italiano al volante dell’Osella Pa2000 Honda: “Messa la ciliegina a un super 2016”. Grande prova del padrone di casa Aragona, che su Peugeot 106 trionfa in gruppo E1

Luzzi (CS), 30 ottobre 2016. Si conclude in trionfo il 2016 della scuderia Cubeda Corse e dei portacolori Domenico Cubeda e Giuseppe Aragona alla 21^ Luzzi Sambucina. Nell’ultima e decisiva prova del TIVM Sud, disputata domenica 30 ottobre in provincia di Cosenza,Cubeda si è classificato secondo assoluto e ha vinto il gruppo E2Sc al volante dell’Osella PA2000 Honda preparata da Paco74 e da LRM.Con i punti raccolti nella salita calabrese, il forte pilota etneo, già in grande evidenza in CIVM, dove si è aggiudicato la coppa di classe E2Sc-2000, ha vinto il Trofeo Italiano Velocità Montagna Sud per la seconda stagione consecutiva, confermandosi al top della categoria delle biposto dopo il sigillo dello scorso anno. In totale, per Cubeda si tratta del terzo titolo TIVM di gruppo in carriera: “A Luzzi - ha commentato il driver catanese nel post-gara - abbiamo messo la ciliegina a una super stagione 2016. Senza dubbio si tratta di un risultato e di una conferma di rilievo perché in questa categoria gli avversari non sono mai mancati ed è sempre stata la più agguerrita fra quelle delle classi top. Nel corso di questo fine settimana la mia Osella è stata pressoché perfetta e abbiamo potuto utilizzarne bene il potenziale dopo le ultime regolazioni di assetto ottimizzate per le due salite di gara. Alla fine abbiamo controllato tutto al meglio conquistando il Trofeo Italiano di gruppo E2Sc e di classe 2000. Siamo davvero soddisfatti per il bis consecutivo in TIVM e anche per tutto quello che in precedenza abbiamo ottenuto nel Campionato Italiano e in quello Siciliano. Inoltre, per Cubeda Corse è motivo di orgoglio la performance odierna di Aragona, pure lui al top in questo prezioso finale di stagione che già proietta la nostra scuderia verso futuri traguardi”.

Reduce dalla bella esperienza in Repubblica Ceca al FIA Hill Climb Masters, Giuseppe Aragona a Luzzi, dove “giocava” in casa, ha centrato il bersaglio grosso risultando il migliore tra i driver delle auto Turismo: sulla Peugeot 106 con cambio Fastronik che cura insieme apapà Franco in collaborazione con il preparatore calabrese Santino Pettinato il pilota cosentino di Villapiana ha vinto il gruppo E1 Italia, oltre alla classe 1600, già messa in cassaforte pure in CIVM, grazie a una prestazione tutta talento e grinta che lo ha posto davanti anche alle vetture di classe superiore.


Tags:

Commenti chiusi