| | letto 89 volte |

Crocetta, “difficile fare meglio”

Il presidente della Regione, Crocetta, ha appena ribadito : “Ho già detto che sono candidato di nuovo a presidente della Regione. Qualcuno mi dovrebbe spiegare come nelle condizioni in cui io ho trovato la Regione si poteva fare di meglio. Se me lo dimostrerà sarò disponibile a rivedere la mia candidatura. Noi di fronte ad una programmazione europea che viaggiava al 2,5 per cento, abbiamo realizzato il 100 per cento in due anni. Il bilancio che era in perdita adesso è in pareggio, l’indebitamento era terrificante, c’era una sanità che era al penultimo posto in Italia e che adesso funziona meglio e si spende meno. La formazione era quella del malaffare e abbiamo fatto una battaglia contro la corruzione. Non era facile insomma fare meglio”. E poi, Crocetta, intervenendo a Messina ad una iniziativa politica, ha commentato così l’elezione di Donald Trump : “Inviterò Trump in Sicilia perché noi siamo una Regione che con l’America ha avuto rapporti tradizionalmente forti e, anzi, abbiamo dato agli americani di più di quanto loro ci hanno dato. Non è che alla politica delle Basi hanno corrisposto investimenti. Quindi se vuole rivedere la politica internazionale cominci dalla Sicilia che si aspetta qualcosa rispetto a quello che ha dato”.

Tags: ,

2 Risposte per “Crocetta, “difficile fare meglio””

  1. Peppe scrive:

    TSO con urgenza

Commenti chiusi