| | 198 views |

Confronto televisivo annullato: Di Maio – Renzi

Nella foto: Luigi Di Maio
Photo Piero Cruciatti / LaPresse

Di Maio cancella il confronto tv con Renzi: “Non è più lui il competitor”. Il segretario dem: “Ha paura”

 
 
 
 
 
 
Cancellato il confronto televisivo previsto in prima serata domani su La7, nel programma Dimartedì condotto da Giovanni Floris. Lo afferma in un lungo post su Facebook dedicato alle elezioni regionali in Sicilia.

Il capo politico del M5s: “Avevo chiesto il confronto con Renzi qualche giorno fa, quando lui era il candidato premier di quella parte politica. Il terremoto del voto in Sicilia ha completamente cambiato questa prospettiva. Mi confronterò con la persona che sarà indicata come candidato premier da quel partito o quella coalizione”. E aggiunge: “Il Pd è politicamente defunto. Il nostro competitor non è più Renzi”, ricordando come “a breve ci sarà una direzione del Pd dove il suo ruolo sarà messo in discussione”.

 

Richetti: “Vicenda ridicola”. Orfini: “Va bene anche con sedia vuota”. Su Fb il deputato dem Michele Anzaldi che sottolinea anche che “Di Maio in quasi cinque anni da parlamentare e vicepresidente della Camera non si è mai confrontato con nessun altro esponente politico, e in tv ha accettato solo monologhi. Continuerà così, in contesti mediatici protetti, post su facebook e interviste solitarie”. E sulle “buche” in tv date da Di Maio, oltre a Floris ne sanno qualcosa altri giornalisti come Gianluca Semprini e Michele Santoro.

Tra gli M5s spunta l’ipotesi (secondo la AdnKronos) di Di Battista sostituto, ma con domande sfalsate, non faccia a faccia diretto, poi la retromarcia: “Dibba” sarà da Floris nella puntata del 14, non domani.

L’ufficio stampa della trasmissione conferma che Renzi andrà in solitaria, “domani alle 21.15, lo spazio politico di diMartedì su La7 sarà dedicato ad un’intervista di Giovanni Floris al segretario del Partito Democratico Matteo Renzi”, e che Alessandro Di Battista sarà ospite nella puntata successiva, quella del 14 novembre.

 

Commenti chiusi