| | 6 views |

CHI HA FATTO GOL? LE DONNE

Al parco della Salute di Palermo la giornata dedicata al calcio femminile promossa dal Dipartimento LND. Protagoniste più di mille bambine provenienti dalle scuole di tutta la Sicilia

Palermo, 5 maggio 2017 – In gol sono andate in tante, questo è quello che contava. Si è conclusa a Palermo con successo di pubblico, e con tantissimi ospiti di prestigio, la prima tappa del tour “Il gol delle Donne”, un’iniziativa del Dipartimento Calcio Femminile della Figc-Lega Nazionale Dilettanti per promuovere la pratica del football in rosa. La partenza dal capoluogo siciliano non è causale. L’Italia deve ancora colmare il gap con gli altri Paesi europei dove il calcio femminile è ormai una realtà consolidata, capace di muovere interesse del pubblico, delle aziende e dei media. Al Sud deve ancora scontare delle resistenze culturali, le stesse che continuano a pensare che il calcio sia una faccenda “da uomini”. La manifestazione di Palermo si è svolta al Parco della Salute, a due passi da Porta Felice, coinvolgendo tantissime bambine e ragazze. Fondamentale è stato l’apporto del Miur e delle scuole della Sicilia, che hanno permesso a tante possibili appassionate o praticanti di vivere una giornata all’insegna del calcio femminile. A coordinare le attività più di quaranta studenti della Facoltà di Scienze Motorie dell’Università di Palermo.

“Abbiamo vissuto una magnifica giornata in un sito bellissimo grazie alla grande partecipazione femminile- ha dichiarato Sandro Morgana, principale promotore del tour in quanto Delegato al calcio femminile oltre che vicepresidente per l’Area Sud – Questo evento rappresenta un momento di grandissima importanza per la promozione del calcio femminile. Palermo è un primo grande passo di un percorso che avrà uno sviluppo in tutta Italia. Il Prossimo passo avverrà a Udine ad inizio ottobre”.

In rappresentanza della Lega Nazionale Dilettanti sono intervenuti anche Santino Lo Presti, presidente del Comitato Regionale Sicilia che insieme alla Delegazione di Palermo guidata da Dino Corbo ha tenuto la regia della giornata, e Antonio Cosentino, consigliere federale in quota LND per l’area Sud.

Santino Lo Presti ha manifestato tutto il suo gradimento:” Il Cr LND è contento e soddisfatto che il dipartimento calcio femminile abbia scelto la Sicilia come location per questo evento. Una manifestazione importante che va al di là dello sport, un appuntamento che aiuta ad abbattere quell’odiosa barriera che ancora persiste tra i due sessi”.

Sono stati in molti a credere alla riuscita dell’evento, a cominciare dall’amministrazione della città. Il Comune di Palermo ha dato il patrocinio alla manifestazione ed ha offerto il suo pieno sostegno agli organizzatori. Per l’occasione è intervenuto personalmente il sindaco Leoluca Orlando.

“Non ci può essere una collettività senza lo sport e in particolar modo il calcio che ha una grande forza aggregante – ha commentato il primo cittadino di Palermo – La rinascita di questa zona di Palermo è una metafora della rinascita della componente femminile del calcio. Vedere tutte queste giovani fare sport e animare una zona vitale di Palermo mi riempie il cuore di gioia”.

Entusiasta l’assessore allo sport della Regione Sicilia Anthony Barbagallo:” Volevo fortemente essere presente a questo evento perché credo sia di fondamentale importanza per favorire quella parità dei sessi che spesso nei fatti non è così scontata. Il calcio femminile è una delle leve per abbattere le residue differenze tra i sessi”.

Decisivo anche il supporto di importanti partners, a cominciare dall’Istituto per il Credito SportivoColdiretti Palermo ha animato l’area food offrendo ai partecipanti una degustazione di eccellenze siciliani all’insegna del gusto e della sana alimentazione. L’Oréal Professionnel, attraverso l’Atelier Giuseppe Caramola di Palermo, ha offerto servizi di piega gratuiti alle donne presenti all’evento e distribuito campioni di prodotto, il tutto per avviare una collaborazione con il Dipartimento Calcio Femminile abbinando sport e cura di sé.

La giornata si è svolta sotto la bandiera del divertimento e della voglia di confrontarsi con leggerezza sul calcio femminile, con tantissime incursioni very social (con grandi numeri sui profili Facebook e Instagram della Lega Nazionale Dilettanti) e le sfide con il freestyler Angelo Florio. Bagno di folla e selfie per Andrea Rispoli, capitano del Palermo che ha incontrato tutte le giovani calciatrici. Il Parco della Salute, struttura di primo livello per il tempo libero dei palermitani, è stata popolata di giochi ed attrazioni destinate alle aspiranti calciatrici. Tutte si sono cimentate nei tiri di precisione, in appassionate sfide 3 contro 3 nei playground allestiti nell’area sportiva del parco, e nel divertentissimo calcio balilla umano.

Il successo della giornata è stato possibile anche grazie al coinvolgimento delle società sportive siciliane: Ludos, Ali di Belmonte, Femminile Marsala, Nebrodi, Belpassese, Scordia, le under 12 del Trapani e Rev Cinque di futsal femminile.

Tags:

Commenti chiusi