| | 8 views |

CCIAA: Il primo trimestre del 2017 si chiude per la provincia di Agrigento con il segno più sul totale delle imprese

Più imprese nei servizi meno nel commercio e nelle costruzioni. Il primo trimestre del 2017 si chiude per la provincia di Agrigento con il segno più sul totale delle imprese, con un tasso di crescita che si attesta allo 0,20% al decimo posto della classifica italiana, tenuto conto che il tasso nazionale è – 26%.
Sono 781 le nuove iscrizioni a fronte di 703 cancellazioni con un saldo attivo di 78 imprese.
Il primo trimestre si conferma invece in rosso per le imprese artigiane (- 66), con un tasso di -1,09%, attestando la permanenza di difficoltà in questo comparto.
E’ questa – in estrema sintesi – la dinamica che emerge dalla lettura dei dati ufficiali sulla natalità e mortalità delle imprese italiane nel I° trimestre 2017, diffusi da Unioncamere – InfoCamere. per la provincia di Agrigento.
“Dati che confermano la vivacità del tessuto economico del territorio – afferma il segretario generale della Camera di Commercio di Agrigento Giuseppe Virgilio – sia pure provato da un periodo di lunga crisi come quello vissuto negli ultimi dieci anni. Senza ricorrere a toni enfatici – continua il dott. Virgilio – possiamo essere certi che si intravedono degli spiragli che fanno ben sperare per il futuro, soprattutto se guardiamo al numero di imprese a conduzione femminile e giovanile che stanno trascinando una crescita ancora modesta ma significativa sul piano dell’inversione di tendenza.”

Tags:

Commenti chiusi