| | letto 72 volte |

Castelterminese arrestato per furto aggravato di energia elettrica

Nel tordo pomeriggio di ieri i Militari della Stazione Carabinieri di Casteltermini, traevano in arresto Maurizio Scarnà, 47 anni, per furto aggravato di energia elettrica.
Nella circostanza, a seguito di un controllo effettuato presso la propria abitazione sita nella via E. Toti a Casteltermini, veniva constatata la manomissione della cassetta di derivazione dell’Enel, all’interno della quale era stato effettuato un impianto rudimentale che collegava direttamente il predetto stabile alla linea elettrica, non consentendo la lettura dei consumi.
L’impianto veniva sottoposto a sequestro. Scarnà, dopo le formalità di rito, veniva tradotto in regime degli arresti domiciliari presso la propria abitazione, come disposto dall’autorità giudiziaria competente.

Tags:

Commenti chiusi