| | 8 views |

Canicattì: confiscato immobile a pensionato coinvolto nel blitz “Alta mafia”

Un immobile del valore di 250 mila euro è stato confiscato a un pensionato (con un passato di allevatore) settantenne, Mario Bartolotta, di Mazzarino ma da sempre residente a Canicattì, inteso “Decu Bartuliddu”, coinvolto nel marzo 2004 nell’operazione della Dda di Palermo “Alta mafia”. Ieri, agenti del commissariato di polizia coordinati dal dirigente il vice questore Valerio Saitta e militari dell’Arma, hanno notificato il provvedimento emesso dalla sezione misure di prevenzione del Tribunale di Agrigento all’imprenditore agricolo. Sotto confisca è finito un immobile composto da un magazzino ed un appartamento che si trovano nei pressi di via Carlo Alberto che già in passato era stato posto sotto sequestro all’imprenditore di Canicattì.
Bartolotta, dopo tre anni di reclusione, venne scarcerato e definitivamente prosciolto.

Tags:

Commenti chiusi