| | letto 450 volte |

Burgio, confermato carcere. Riesame per Arnone il 28

20161123-132920.jpg

Il Tribunale del Riesame di Palermo ha confermato la misura cautelare in carcere a carico dell’ imprenditore di Agrigento, Giuseppe Burgio, arrestato dalla Procura e dalla Guardia di Finanza lo scorso 28 ottobre per bancarotta fraudolenta nell’ ambito dell’ inchiesta cosiddetta “Discount”. Nel frattempo, ancora il Tribunale del Riesame si pronuncerà sul ricorso dei difensori dell’avvocato Giuseppe Arnone, ristretto ai domiciliari, lunedì prossimo 28 novembre.

Commenti chiusi