| | letto 138 volte |

Bomba d’acqua a Licata

Nubifragio, allagamenti, crolli, danni e rischio straripamento del fiume Salso a Licata. Le scuole sono state chiuse oggi. Il sindaco, Angelo Cambiano, che ha invitato i concittadini a non uscire da casa, afferma : “Si sono riversati sul territorio 150 millimetri di pioggia in 3 ore. Si sta intervenendo con squadre di soccorso dalle province di Agrigento e Caltanissetta. Sono previste nuove perturbazioni. Il numero di emergenza per le persone in difficoltà è 0922 89 35 28. Il Comune ha azionato le pompe idrovore che tirano 350 litri di acqua al minuto, per liberare piazza Gondar e via Mogadiscio dove ci sono 15 centimetri di acqua. Diversi quartieri sono rimasti senza luce e in alcune zone è interrotta anche la rete internet. Molti negozi del centro storico sono allagati e sono tanti i volontari che stanno provando a dare una mano. Inoltre, sulla statale 115, all’altezza di Licata, 5 chilometri di strada sono chiusi perché invasi da detriti e fango. È in corso il monitoraggio del fiume Salso. Il livello si è alzato, ma al momento non dovrebbe esserci pericolo di esondazione”.

20161119-112953.jpg

20161119-113420.jpg

Commenti chiusi