| | letto 54 volte |

Bilancio positivo per l’Ufficio di Protezione Civile del Libero Consorzio a Ravanusa per l’edizione 2017 di “Giovaninfesta”.

Si conferma pienamente operativo ed efficiente il servizio di Protezione Civile del Libero Consorzio Comunale di Agrigento, che anche ieri, per l’edizione 2017 di “Giovaninfesta” (l’annuale raduno giovanile organizzato dall’Arcidiocesi di Agrigento) che si è svolta a Ravanusa, e alla quale ha partecipato anche il Commissario Straordinario del Libero Consorzio Comunale dr. Giuseppe Marino, ha predisposto un Piano di emergenza unitamente all’ufficio di Protezione Civile e al Comando dei Vigili Urbani del Comune di Ravanusa per garantire assistenza alle migliaia di giovani partecipanti. Coinvolti anche i Carabinieri della locale stazione e 36 volontari delle seguenti associazioni di volontariato: Associazione Europea Operatori di Polizia Porto Empedocle; AICS di Agrigento; Associazione Fenice Agrigento; Croce Rossa Agrigento; Gruppo Speleologico Santa Elisabetta; P.A. Croce d’Oro Porto Empedocle; Confraternita Misericordia Realmonte. L’assistenza medica è stata garantita dal servizio 118 e dalla locale guardia medica, mentre due ambulanze della Croce Rossa di Agrigento e una della Croce d’Oro Porto Empedocle sono state a disposizione dei partecipanti, ma per fortuna sono rimaste inattive per tutta la durata della manifestazione. Presenti, sino a tarda sera, per l’Ufficio di Protezione Civile del Libero Consorzio il funzionario responsabile dr. Marzio Tuttolomondo e gli operatori Mariapia Zerilli, Pasquale Sorce e Angelo Pavone.
Soddisfatto il Commissario Straordinario del Libero Consorzio Comunale dr. Giuseppe Marino per l’efficienza mostrata dal Gruppo di Protezione Civile e per l’operato delle associazioni di volontariato con le quali da tempo il Libero Consorzio ha consolidato un rapporto di piena collaborazione, grazie anche ai numerosi eventi formativi organizzati periodicamente.

Tags:

Commenti chiusi