| | 113 views |

Bilancio positivo della prima settimana di raccolta differenziata senza cassonetti stradali a Racalmuto

 

 
Drastica riduzione dei rifiuti portati in discarica nella prima settimana senza le due postazioni di cassonetti stradali e con i nuovi turni di raccolta. “Nelle settimane precedenti viaggiavamo ad una media di quaranta tonnellate, la settimana appena conclusa abbiamo portato in discarica soltanto dieci tonnellate– annuncia l’assessore all’Ecologia Salvatore Petruzzella. Proteggiamo l’ambiente e al tempo stesso conteniamo i costi del servizio: meno viaggi di autocompattatore ( 1/5 contro 4), meno spese di conferimento in discarica ( circa €. 150/t). Più di duemilaottocento utenti hanno già ritirato i contenitori stradali. Giorno dopo i giorno i contenitori davanti alle abitazioni si moltiplicano, restituendo decoro e pulizia alle nostre strade.”
“Nella prima settimana di avvio del nuovo modello – commenta il comandante della Polizia Municipale Nicola Sferrazza – insieme al sindaco, all’assessore e all’ufficio ecologia abbiamo intensificato i controlli e individuato e pesantemente sanzionato,- grazie alle videocamere e all’ispezione dei sacchetti abbandonati –   quanti ancora non osservano le regole della differenziazione dei rifiuti“.
Contro chi ancora si ostinava a lasciare sacchetti di rifiuti in c.da Malati, dove prima c’erano i cassonetti, abbiamo elevato oltre dieci multe. Dalle settimana di Pasqua oltre quaranta violazioni sono state accertate – dichiara il sindaco Emilio Messana. Ricordo che chi abbandona i rifiuti per strada incorre nella denuncia penale e in una sanzione di €. 600,00. Abbiamo incontrato i titolari di bar e ristoranti, invitandoli ad organizzare la loro attività in funzione della separazione dei rifiuti, arredando i locali con appositi contenitori dove il cliente possa buttare lo scarto delle proprie consumazioni, differenziando la plastica e i metalli, la carta e il cartone, il vetro, l’organico. I locali si organizzino e anche noi che li frequentiamo chiediamo che lo facciano e osserviamo, mentre consumiamo, le regole della “differenziata. Già questo lunedì il paese è più ordinato e pulito, grazie alla sensibilità dei nostri concittadini e all’impegno e al lavoro dei nostri funzionari e degli operatori. 
A seguire alcune immagini delle attività di controllo.

Commenti chiusi