| | 2.685 views |

Autovelox e nuovi posti di lavoro. Cercasi personale poco stressato…

Sarà dura!

Trovare oggi persone che siano poco stressate è come cercare un ago in un pagliaio. Con i tempi che corrono è davvero difficile imbattersi in gente assolutamente serena, tranquilla, silenziosa e soprattutto rassegnata; insomma ad un tiro di schioppo da quella che nell’antica filosofia veniva chiamata “Atarassia”.

Eppure, in questo mondo,  c’è una ditta privata che si è aggiudicata l’appalto per “la fornitura a noleggio e per tre anni di due dispositivi in sede fissa per il rilevamento automatico delle violazioni dell’art. 142 del Codice della Strada nonché il servizio di gestione del procedimento sanzionatorio” che è alla ricerca di personale calmo e sereno; poco importa se poi questi è assolutamente analfabeta o privo di qualsiasi diploma scolastico.

Sul piatto della bilancia i due nuovi rilevatori di velocità che sono stato installati sulla SS. 189 nel tratto denominato “Della Valle del Platani”.

Dal giorno 22 novembre 2017, sul sito del comune di San Giovanni Gemini è apparso un avviso di selezione di personale per conto, appunto, della ditta che ha vinto l’appalto con un ribasso del 5%. La Società è della vicina Calabria.

La ricerca del personale, però, è molto breve. Domani mezzogiorno, infatti, scade la presentazione delle domande (entro quell’ora i candidati dovranno presentare il proprio curriculum (nonché, aggiungiamo noi, un certificato neuropsicologico che attesti l’assenza di stress). Se si considera che in questi cinque giorni sono compresi anche il sabato e la domenica e soprattutto si ricerca del personale davvero “speciale”, 120 ore ci sembrano davvero pochini.

Il bando prevede, oltre alla capacità di gestire lo stress, anche il sapere rapportarsi con il pubblico, l’attenzione, l’accuratezza e la disponibilità a lavorare su turni. Ma prevede anche la riscossione coattiva delle sanzioni amministrative derivanti da violazioni alle norme del Codice della Strada.

Possiamo chiederci se le funzioni di Polizia Municipale possano essere esternalizzate? Come si possono trasferire servizi e funzioni tipici della Polizia Municipale a fornitori esterni? Proviamo ad azzardare una possibilità: gli impiegati senza stress della ditta privata dopo avere rilevato la multa in base alle immagini dell’autovelox dovranno successivamente recarsi al Comando di Polizia Municipale, beccare un vigile e dirgli: “Te ccà, firma!”

C’è di più. Dalla disamina degli atti pubblicati dal Comune, ci si accorge che la ditta è stata l’unica a presentare l’istanza di partecipazione alla procedura negoziata (su due interpellate). Sembrerebbe che dopo un certo importo, superiore agli 80 mila euro, occorre la partecipazione al bando di almeno dieci concorrenti (l’importo complessivo è di euro 136.475,00).

Di fatto, abbiamo posto una serie di quesiti i quali, con i “mala tempora currunt” e la dilagante disoccupazione che regna tra giovani e meno giovani, necessitano almeno una risposta sia da parte del Comune di San Giovanni Gemini sia dalla ditta che si è aggiudicata l’appalto.

Non è stato puntato il dito nei confronti di nessuno ma è giusto e soprattutto doveroso capire cosa stia accadendo nelle montagne della provincia agrigentina.

 

6 Risposte per “Autovelox e nuovi posti di lavoro. Cercasi personale poco stressato…”

  1. Anonima ha detto:

    Il Direttore è bravo. Ma questa amministrazione diciamo che gli ingredienti glieli ha dati tutti, per fare una buona pizza.

  2. anonimi divertiti ha detto:

    Non si sa se ridere o piangere.

  3. Antonio ha detto:

    La fantastica ironia del Direttore su fatti decisamente discutibili. Complimenti

  4. Antonio ha detto:

    Qui gatta ci cova…

  5. contardo alongi ha detto:

    Complimenti al direttore Castaldo. E’ un grande piacere leggerlo.

Commenti chiusi