| | letto 218 volte |

Assunzioni anche negli enti locali siciliani. Si sblocca il nuovo emendamento Madia

Decreti in dirittura di arrivo per gli Enti Locali, dove nel nuovo emendamento del ministro Madia, saranno avviate le priorità di figure professionali per i vari comuni con garanzia occupazionale anche per le maestre degli asili nido e per la polizia locale. Quindi uno sblocco del turn over ove i comuni siciliani saranno anche inclusi  a questo nuovo punto che sarà discusso dalla prossima settimana  con il vertice al ministero e dove  Marianna Madia dovrà definire le misure da adottare.

A beneficiarne i piccoli municipi dove la carenza di personale sono all’ordine del giorno e con una situazione di cambio del “fuori uno per entrarne un”altro”. Ad oggi il tetto dei cambi negli enti locali è fermo al 25%, percentuale basse in base alle esigenze che si devono affrontare quotidianamente nei vari enti, quindi con un notevole innalzamento a questa nuova applicazione che viene confermata anche dall’assessore regionale Lantieri che mette a punto, anche il fatto che i comuni interessati saranno quelli sotto la soglia dei 10-15 mila abitanti.

Negli anni passati a causa di vari fattori tra cui quella della spending -review i comuni sono stati penalizzati a nuove assunzioni, e nella nuova riforma del pubblico impiego è stata indicata anche la strada di intraprendere nuove leve nelle Regioni e nelle Città metropolitane per cercare di arginare i punti cruciali che per anni hanno penalizzato il sistema di lavoro in genere. Un blocco che non ha senso in un ambiente lavorativo che deve dare risposte certe e chiare i cittadini che nei comuni a volte trovano anche delle difficoltà oggettivi nel disbrigo di pratiche e situazioni di vario genere.

Antonio David

Tags:

Commenti chiusi