| | letto 165 volte |

Anche in Sicilia “Riscossione” cancella gli interessi fiscali

Riscossione Sicilia applicherà in Sicilia il recente decreto fiscale che rottama le cartelle di pagamento con la cancellazione delle more e degli interessi. Sarà richiesto solo il pagamento della quota capitale del tributo dovuto. Così annuncia l’amministratore di Riscossione Sicilia, Antonio Fiumefreddo, che spiega : “Le piccole e medie imprese e le famiglie non sono evasori, ma a causa della crisi economica e del meccanismo perverso finora in vigore, si sono ritrovati con bolli, more e interessi raddoppiati, che non sono stati in grado di pagare. I vantaggi non saranno solo per i cittadini, ma anche per noi che sicuramente avremo maggiori incassi. Infatti, l’ operazione consentirà di portare gli incassi dagli attuali 600 milioni l’anno ad almeno un miliardo di euro. Senza i bolli scandalosi, gli incassi cresceranno. Avremo maggiori risorse da investire nella lotta alla vera evasione, che è un crimine. Da oggi gli uffici si metteranno al servizio dei cittadini. Certo, ci sarà una fase di transizione e per questo chiederemo la collaborazione dei commercialisti per aiutare i loro clienti a comprendere meglio le novità”.

Tags:

Commenti chiusi