| | letto 48 volte |

Al via il primo workshop base su fondi europei. Il M5S Sicilia con l’eurodeputato Corrao avviano selezione per il Trapanese

Aperto bando per accedere al primo appuntamento rivolto a 40 persone. La partecipazione è gratuita.


Palermo 30 marzo 2017 – È sempre più evidente quanto sia cruciale per la Sicilia non perdere il treno della nuova programmazione 2014-2020: avremo a disposizione miliardi di euro derivanti dai “fondi indiretti” ma anche dai meno conosciuti “fondi diretti”. La capacità di intercettare finanziamenti europei farà la differenza tra i Comuni siciliani. C’è chi riuscirà a sfruttare queste risorse per progetti di sviluppo locale e migliorerà la qualità della vita dei suoi cittadini e c’è invece chi resterà in disparte a guardare lo spettacolo impietoso della restituzione dei fondi UE, affogando nell’incompetenza nonostante una straordinaria ricchezza del territorio. Anche per queste ragioni, grazie alla collaborazione tra il Movimento 5 Stelle Sicilia e l’europarlamentare Ignazio Corrao si avvia il workshop base su fondi europei. Il primo appuntamento è previsto per sabato 22 Aprile a Trapani e durerà un’intera giornata. Il corso di formazione gratuito è rivolto a un numero massimo di 40 partecipanti residenti nella provincia di Trapani.
Al raggiungimento dei primi 40 partecipanti provvisti degli idonei requisiti, la selezione verrà chiusa. Il bando è disponibile sul blog dell’eurodeputato Corrao al seguente link: https://goo.gl/gguvWe. “La capacità di intercettare Fondi Europei e predisporre progetti – spiegano i portavoce M5S – è anche prerogativa delle aziende, specialmente delle piccole e medie, quelle cioè che rappresentano la vera ossatura dell’economia siciliana. Nella nuova programmazione infatti, le imprese dell’Isola avranno a disposizione una grandissima dotazione di fondi europei, ma sarà necessario prepararsi in anticipo per non gettare al vento questa straordinaria opportunità per creare lavoro e innovare. In questo contesto, intendiamo promuovere il rafforzamento delle competenze che riguardano l’acquisizione e la gestione dei Fondi UE da parte delle Amministrazioni locali e delle imprese siciliane. Quello trapanese – concludono – rappresenta il primo di una serie di workshop che si terranno nei capoluoghi siciliani nel corso dei prossimi mesi”. La prossima tappa sarà a Palermo a metà maggio.


Tags:

Commenti chiusi