| | letto 106 volte |

Agrigento, perdite d’acqua e rischio cedimento in via Picone: al via gli accertamenti

Il sindaco di Agrigento Calogero Firetto ha predisposto – tramite ordinanza sindacale accogliendo le proposte dei dirigenti Mantione e Principato (Settore IV e V) – controlli immediati e accertamenti della rete idrica e fognaria in via Picone che dovrà effettuare Girgenti Acque.

Un sopralluogo effettuato lo scorso 23 marzo ha evidenziato cospicue perdite idriche dal bancone calcarenitico ubicato tra la Via Picone e la Via Vittorio Emanuele Orlando; la situazione peggiora appena 5 giorni dopo e – il 28 marzo – sono gli stessi residenti della zona ad allertare il Comune segnalando l’aumento della perdita idrica durante il turno di erogazione del servizio.

In virtù del fatto che sussistono condizioni di potenziale pericolo per la continua fuoriuscita d’acqua dal bancone calcarenitico ubicato tra la via Picone, via Vittorio Emanuele e Via Piave e che questo stillicidio di acqua potrebbe causare lo scioglimento della matrice biologica indebolendo l’ammasso roccioso predisponendo la zona ad eventuali cedimenti l’A.R.T.A ha classificato i suddetti  banconi in “sito di attenzione”. Il Comune ha inoltre richiesto all’Assessorato e al Dipartimento della Protezione Civile una collaborazione per effettuare tutte le necessarie indagini geologiche per caratterizzare i parametri fisico – meccanici dei banconi.

I tecnici di Girgenti Acque provvederanno agli accertamenti, alla relazione sulle condizioni e alla riparazione di eventuali perdite anche da cisterne idriche condominiali.

Tags: ,

Commenti chiusi