| | letto 106 volte |

Agrigento, i netturbini replicano a Fontana

La protesta dei netturbini a rischio licenziamento ad Agrigento e la mobilitazione sindacale in corso. Oggi in rappresentanza degli operatori ecologici interviene Guido Vasile, che afferma : “Nelle dichiarazioni rese ieri a Teleacras, l’ assessore Fontana ancora persevera nel sostenere che vi è esubero di personale, camuffando la realtà che è ben diversa perché la situazione in città è drammatica e lo dimostreremo documentandolo in seguito e dimostrando al cittadino che questa amministrazione ci sta prendendo in giro. Mi chiedo come fare a ripulire la città che tutt’ oggi versa in una situazione di totale degrado. E’ chiaro che noi non ci soffermeremo nel solo sit – in ma andremo oltre e chiederemo l’ intervento sia della Procura che del Prefetto. Si devono vergognare nel solo pensare di licenziare 50 padri di famiglia che sono pronti a tutto pur di non cadere nel baratro della disperazione. Qualcuno afferma che verremo sostituiti con extra – comunitari ospiti ad Agrigento e pagati dalla Regione, quindi senza alcun costo alle casse comunali e alle casse aziendali, creando così non solo disperazione nelle famiglie dei lavoratori ma anche razzismo e guerra tra poveri. Esprimiamo tanta solidarietà alla consigliere Nuccia Palermo per l’ atteggiamento negativo dimostrato nei suoi confronti dall’ assessore Fontana, al quale, infine, ricordiamo che non viviamo in Svizzera dove la pulizia delle strade è attenzionata innanzitutto dai cittadini, e non viviamo a Varese dove le larghe strade permettono un servizio diverso da quello agrigentino. Quindi l’ assessore Fontana si risparmi di paragonare Agrigento ad altre città”.

Tags: ,

3 Risposte per “Agrigento, i netturbini replicano a Fontana”

  1. Angela Maria scrive:

    questo signore, come altri purtroppo, forse dimentica che è lautamente ed abbondantemente pagato da NOI, per trovare soluzione ai problemi della città non per licenziare persone! gli sfugge il particolare inoltre, che se non è capace di farlo, può sempre tornarsene da dove è venuto, che non si sa bene dove sia questo posto visto che ha rinnegato gli negli anni passati gli ha dato visibilità e soldi e che ora, purtroppo per lui, naviga in cattive acque. perchè se c’è una cosa che ti fa capire quanto valga una persona è la sua capacità di rinnegare il “padre”, in questo caso padre inteso non come quello biologico, ma era chiaro!
    grazie direttore per lo spazio che ci concedi per dire la nostra

  2. Aldo scrive:

    E questo sarebbe un uomo di sinistra?
    Senza legambiente e la politica sarebbe semplicemente un disoccupato come tanti altri!

  3. indignato agrigentino scrive:

    fontana fai un favore al mondo: DIMETTITI

Lascia un commento