| | 8 views |

Agrigento, chiusura viadotto Morandi: interrogazione parlamentare di Riccardo Gallo

Il deputato nazionale di Forza Italia, Riccardo Gallo, anche a seguito delle rimostranze e dell’annuncio di iniziative plateali di protesta da parte del consigliere comunale di Agrigento, Pasquale Spataro, ha presentato una interrogazione al ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti al fine di conoscere quali iniziative si intendano adottare per risolvere la condizione di perdurante stallo in cui versano i lavori di recupero sicurezza del viadotto “Morandi” tra Agrigento e Porto Empedocle, chiuso al transito e con gravi disagi per residenti e non. Riccardo Gallo, tra l’altro, afferma: “Nonostante le rassicurazioni da parte dell’Anas, secondo cui i lavori in questione si sarebbero conclusi in tempi celeri, non vi è ancora alcuna traccia di interventi concreti. Le conseguenze negative e penalizzanti che si sono determinate dalla chiusura del viadotto causano gravi problemi per la mobilità delle comunità locali, che già subiscono da troppi anni ritardi cronici in termini di efficienza infrastrutturale negli spostamenti. La necessità di accelerare i tempi d’intervento, finalizzati a ripristinare la sicurezza della viabilità sul viadotto Morandi, risulta urgente e indispensabile, in considerazione che il viadotto costituisce un’arteria stradale di rilevanza strategica negli spostamenti degli agrigentini e dei turisti, che, in prossimità della stagione estiva, aumenteranno in maniera esponenziale. Dunque il Ministro risponda su quali siano attualmente le condizioni dei lavori relativi agli interventi di manutenzione già programmati da parte dell’Anas, se sia a conoscenza dei tempi per la riapertura del viadotto Morandi di Agrigento, e quali eventuali provvedimenti intenda assumere per risolvere i ritardi.”

Tags: ,

Commenti chiusi