| | 509 views |

Amministrative, i candidati “ufficiosi” in provincia di Agrigento

Il prossimo mercoledì 16 maggio scade il termine di presentazione delle liste per le Amministrative. I candidati sindaco ufficiosi nei 15 Comuni agrigentini al voto.

Nell’Agrigentino sono 15 i Comuni in campagna elettorale per le prossime Amministrative del 10 giugno: Alessandria della Rocca, Burgio, Calamonaci, Castrofilippo, Cianciana, Grotte, Joppolo Giancaxio, Licata, Lucca Sicula, Menfi, Ravanusa, Sambuca di Sicilia, San Giovanni Gemini, Sant’Angelo Muxaro e Santo Stefano di Quisquina. Tranne Licata, sono tutti Comuni con popolazione inferiore a 15mila abitanti, e dunque dove si vota con il sistema maggioritario a turno unico: sarà eletto sindaco colui che ottiene il maggior numero di voti, e la lista collegata si aggiudica i 2/3 dei seggi del consiglio comunale. A Licata, invece, che ha più di 15mila abitanti, si vota con il doppio turno: se al primo turno nessuno dei candidati ottiene la maggioranza assoluta (50% più 1 dei voti), si procede al ballottaggio nella seconda domenica successiva tra i due più votati. Il termine di presentazione delle liste dei candidati scade il prossimo mercoledì 16 maggio. Nel frattempo, al momento, i candidati sindaco sono:

Ad Alessandria della Rocca forse si ricandida il sindaco Alfonso Frisco. Poi la dirigente scolastico Giovanna Bubello (lista civica) e l’attuale presidente del Consiglio Salvatore Tallo.

Giovanna Bubello, lista civica e Salvatore Tallo, attuale presidente del Consiglio lista civica

Burgio Francesco Matinella, medico, benedetto dal sindaco uscente Ferrantelli, non più candidabile perché reduce da due mandati. E, forse, l’ingegnere Enzo Galifi, 28 anni,

Cianciana l’attuale vice sindaco, Francesco Martorana, contro Salvatore Sanzeri, in quota Partito Democratico.

Grotte l’ingegnere Dino Morreale del Movimento 5 Stelle, e Alfonso Provvidenza, docente di Economia all’Università Kore di Enna.

A Ioppolo Giancaxio il commercialista e sindaco uscente Angelo, Giuseppe Portella.

Licata Gianluca Mantia, Pino Galanti e Annalisa Gianchetti, con il Movimento 5 Stelle e benedetta dall’ex sindaco Angelo Cambiano.

Menfi Ezio Ferraro, 40 anni, medico, consigliere comunale uscente, a capo dell’Unione dei Comuni Terre Sicane e benedetto dal sindaco uscente Vincenzo Lotà. E Giovanni Argiroffi, ancora da ufficializzare, con il Movimento 5 Stelle.

Ravanusa il già sindaco Carmelo D’Angelo, l’avvocato Lillo Massimiliano Musso, Giuseppe Sortino, a capo di tre liste civiche, e poi, ancora da ufficializzare, Renato Speciale con il Movimento 5 Stelle.

Sambuca di Sicilia si ricandida il sindaco Leo Ciaccio.

San Giovanni Gemini Carmelo Panepinto, Pieroalberto Ancona, e Nicola Giordano con il Movimento 5 Stelle.

Santo Stefano Quisquina Francesco Cacciatore.

Castrofilippo il vice sindaco uscente, Riccardo Serravillo.

Calamonaci Rosalba Navarra, 56 anni, dipendente dell’Inps, e Pellegrino ‘Pino’ Spinelli, già consigliere, assessore e vice sindaco.

A.R. (teleacras)

Commenti chiusi