| | letto 50 volte |

100 mila decessi in tutto il mondo: sono le vittime che l’amianto continua a mietere ogni anno.

Anche ad Agrigento, mercoledì 26 aprile, una iniziativa a cura di Legambiente e della Società Cooperativa Spazio Temenos per parlare di rispetto per la salute e di tutela del lavoro e dei lavoratori.

In vista della Giornata Mondiale delle Vittime dell’amianto e per la Salute e la Sicurezza sul Lavoro”, che sarà celebrata il 28 aprile prossimo, approda anche ad Agrigento il progetto di informazione e di sensibilizzazione denominato #tuttiuniticontrolamianto, promosso dalle associazioni Onlus “AIEA” (Associazione Italiana Esposti Amianto) e “Medicina Democratica”, tramite lo SPORTELLO AMIANTO NAZIONALE  ed avente quale obiettivo quello di dedicare una giornata di riflessione nella settimana dal 23 al 29 aprile per riflettere sulla fragilità del nostro pianeta e sull’importanza della tutela della vita, dalla salute e dell’ambiente a partire dai luoghi in cui si lavora.

L’iniziativa di Agrigento, ad ingresso libero, è organizzata dal Circolo Legambiente Volontariato “Rabat” in collaborazione con la Società Cooperativa Spazio Temenos e si svolgerà nella giornata di mercoledì 26 aprile presso lo spazio culturale della Chiesa di s. Pietro dove, alle ore 17:15, sarà proiettato il docu-film “I Vajont”, di Lucia Vastano e Maura Crudeli, pellicola in cui vengono appunto affrontati i temi della salute e della sicurezza sui luoghi di lavoro.

Alla proiezione farà seguito un momento di riflessione e di dibattito al quale prenderanno parte, tra gli altri, Mimmo Fontana, assessore all’Ambiente del Comune di Agrigento, Giuseppe Maragliano, dirigente dell’Unità Operativa Monitoraggi dell’ARPA di Agrigento, Salvatore Castellano, direttore del Servizio di Prevenzione e Sicurezza negli Ambienti di Lavoro dell’ASP di Agrigento, Maurizio Saia, segretario provinciale della CISL, Gero Acquisto, segretario provinciale della UIL, e Vito Baglio, segretario provinciale della FILLEA-CGIL.

Anche questa iniziativa si inserisce nel quadro delle attività che Legambiente Sicilia sta promuovendo su tutto il territorio regionale con il progetto “LIBERI DALL’AMIANTO”, in corso di realizzazione nell’ambito del Programma generale d’intervento 2015-2016 della Regione Siciliana con l’utilizzo dei fondi del Ministero dello Sviluppo Economico.

Tags:

Commenti chiusi