| | letto 146 volte |

“REGIONALI”, ENZO BIANCO CANDIDATO?

I dirigenti del Partito Democratico in Sicilia hanno informato Enzo Bianco di un sondaggio. Lui, il sindaco di Catania, se si candidasse a presidente della Regione, volerebbe intorno al 37 per cento, contro il 16 di Rosario Crocetta e appena il 5 per cento dei renziani Faraone o Cracolici. E così Enzo Bianco è impegnato a valutare se candidarsi alla corsa a Palazzo d’Orleans. E il tempo a disposizione non è tanto. Infatti, lui, se si candidasse, dovrebbe dimettersi da sindaco entro il primo maggio. E prima della decisione ha bisogno della madre di tutte le garanzie, che è la benedizione del segretario nazionale del Partito Democratico. E siccome fino alle ore 21 di domenica prossima 30 aprile non si conoscerà il nuovo segretario, Enzo Bianco probabilmente deciderà dopo le ore 21, quando le Primarie gli riveleranno il nome del segretario con il quale si confronterà subito sulla candidatura. Ovviamente entro l’indomani, il primo maggio. Ecco perché Enzo Bianco adesso è a Roma: pronto e attento. E il segretario regionale del Partito Democratico, Fausto Raciti, anche lui con il sondaggio tra le mani, commenta: “Il sondaggio? Quei numeri colpiscono un po’. Se arrivano un impegno e un quadro solido di garanzie, nessun problema per Bianco. Ma fino ad allora si va avanti con un percorso che prevede, con il coinvolgimento degli alleati, le primarie da svolgersi entro metà luglio” – conclude Raciti. E a proposito di alleati, in casa Alternativa Popolare la candidatura di Enzo Bianco alla presidenza della Regione è accolta bene dal sottosegretario Giuseppe Castiglione e dall’ex senatore Pino Firrarello. Un altro siciliano, Dore Misuraca, è invece titubante, e replica: “Bianco? “In Sicilia Alternativa popolare ha idee, gambe e cuore per avanzare una propria candidatura per la presidenza della Regione. Lo ha rivendicato giustamente nelle scorse settimane Angelino Alfano, e lo sosteniamo con convinzione anche alla luce dei sondaggi che ci danno vicini a una percentuale a doppia cifra. Qualsiasi altra ipotesi va preventivamente posta e discussa all’interno di un eventuale accordo di coalizione, al di fuori del quale è chiaro non troverebbe il nostro consenso. Solo così potremmo poi ragionare sulla partecipazione anche ad eventuali primarie.”

fonte teleacras

Tags: ,

2 Risposte per ““REGIONALI”, ENZO BIANCO CANDIDATO?”

  1. Leonardo scrive:

    Bianco che cosa deve candidarsi a fare alla Presidenza della Regione se come Sindaco di Catania ha fatto pena.

  2. MARCELLO scrive:

    Ma quale Bianco e PD. Alle prossime elezioni vince il centrodestra e alla grande senza NCD di Alfano. Il centrosinistra non ha più storia e il M5S si sta fortemente indebolendo, anche se è avanti di parecchio dal centrosinistra e del PD. A novembre se ne vedranno delle belle per la sinistra Italiana e Siciliana. Renzi se vince il congresso del PD lo vince con uno scarso 50% e più, quindi dimezzato nel suo ruolo con l’aggravante di una fortissima concorrenza interna al partito e con diverse costole che abbandonando il Pd di recente non faranno mai accotrdi con Renzi. Quindi ne Pisapia,D’Alema,Bersani,Speranza,Civati e Compagni voetrebbero mai un PD a guida Renziana. In Italia come in Sicilia a novembre il Centrodestra unito senza NCD di Alfano viaggia nei primissimi posti in tutti i sondaggi. L’alleanza con Forza Italia-Fratelli d’Italia-Lega di Salvini e altri di centrodestra arriva al 32% e un’altro sforzo in più dato dalla Presenza in campagna elettorale di Silvio Berlusconi si arriva al 40% al primo turno.

Commenti chiusi